lunedì 4 Marzo 2024 C0PM+0100

Alcune cose che l’ingorgo di Suez dovrebbe insegnare per il futuro

Dopo sei giorni di passione per il commercio mondiale la nave Ever Given ha iniziato lentamente a spostarsi ed è stata rimessa in linea di galleggiamento. Per liberarla ci sono voluti 12 rimorchiatori, uniti al lavoro di turbine e macchinari che hanno rimosso 20.000 tonnellate di detriti dal canale e all'aiuto dell'alta marea che ha reso fattibili le operazioni. Un incidente che ha permesso al mondo di capire i limiti non solo del canale in sé, ma di un sistema di trasporto e commercio mondiale che si dimostra insostenibile quanto fragile.

Una nave intraversata è stata sufficiente per blocc...

Questo è un articolo di approfondimento riservato ai nostri abbonati.
Scegli l'abbonamento che preferisci 
(al costo di un caffè la settimana) e prosegui con la lettura dell'articolo.

Se sei già abbonato effettua l'accesso qui sotto o utilizza il pulsante "accedi" in alto a destra.

ABBONATI / SOSTIENI

L'Indipendente non ha alcuna pubblicità né riceve alcun contributo pubblico. E nemmeno alcun contatto con partiti politici. Esiste solo grazie ai suoi abbonati. Solo così possiamo garantire ai nostri lettori un'informazione veramente libera, imparziale ma soprattutto senza padroni.
Grazie se vorrai aiutarci in questo progetto ambizioso.

I commenti alle notizie sono disponibili solo agli abbonati. Accedi alla campagna di crowdfunding in corso e scegli l'abbonamento che preferisci.

Stampa la pagina [dkpdf-button]

Articoli simili

I commenti alle notizie sono disponibili solo agli abbonati. Accedi alla campagna di crowdfunding in corso e scegli l'abbonamento che preferisci.

Abbonati / Sostieni

Accedi alla campagna di crowdfunding in corso

Ultimi

Correlati