lunedì 26 Febbraio 2024 C0AM+0100

Il comune di Torino ha dichiarato guerra ai senzatetto

Via i clochard dai portici del centro. Giovedì mattina i vigili sono intervenuti in alcune zone del torinese, in quella che viene definita operazione “antidegrado”. La polizia, in collaborazione con i vigili urbani, ha identificato almeno 7 clochard. L’intervento è scattato a seguito degli esposti di alcuni residenti, che avrebbero denunciato episodi di molestie da parte degli stessi senzatetto. A quanto si apprende, il blitz ha interessato in particolare i portici di corso Vinzaglio, via Cernaia, piazza Castello e via Viotti. Tre persone, irregolari sul territorio nazionale, sono state accompagnate in Questura per gli accertamenti del caso. Gli altri, sono stati identificati e allontanati dai loro giacigli per liberare gli spazi e procedere con la sanificazione delle strade.

L’operazione arriva dopo che, nei giorni scorsi, il comandante dei vigili di Torino, Bezzon, è finito al centro delle polemiche per un’intervista nella quale avrebbe invitato i cittadini a non dare soldi ai clochard della città.

Ma ora sul blitz è polemica: a Torino “c’è una strategia mai annunciata ma evidente di costringere i senza tetto a lasciare la strada”. È l’accusa dei segretari del Pd, Paolo Furia e Mimmo Carretta. Tra queste, le dichiarazioni di Bezzon e l’introduzione del divieto di avere qualsiasi specie animale per chi pratica l’accattonaggio. Il che ha come conseguenza il sequestro dell’animale”.

I commenti alle notizie sono disponibili solo agli abbonati. Accedi alla campagna di crowdfunding in corso e scegli l'abbonamento che preferisci.

Stampa la pagina [dkpdf-button]

Articoli simili

I commenti alle notizie sono disponibili solo agli abbonati. Accedi alla campagna di crowdfunding in corso e scegli l'abbonamento che preferisci.

Abbonati / Sostieni

Accedi alla campagna di crowdfunding in corso

Ultimi

Correlati