lunedì 26 Febbraio 2024 C0AM+0100

“La cappella sistina degli antichi”: scoperti 13 km di incisioni rupestri nella foresta amazzonica

Una delle più grandi collezioni al mondo di arte rupestre preistorica è stata scoperta nella foresta pluviale amazzonica. “La Cappella Sistina degli antichi”, cosi è stata soprannominata la parete che si estende per quasi 13 km in Colombia. Le rocce riportano migliaia di uomini e animali che non vagano nel continente da almeno 12.000 anni; il che ne ha permesso la datazione. Il tutto nel cuore della foresta amazzonica, nella Serrania de la Lindosa, in ottimo stato di conservazione. La scoperta è stata fatta da un team di archeologi nel Parco Nazionale Chiribiquete lo scorso anno, ma è stata tenuta segreta per mesi, in modo da consentire la completa messa in sicurezza dell’area. Gli esperti ritengono che la vastità dei dipinti sia tale che occorreranno diverse generazioni per studiarli tutti.

I commenti alle notizie sono disponibili solo agli abbonati. Accedi alla campagna di crowdfunding in corso e scegli l'abbonamento che preferisci.

Stampa la pagina [dkpdf-button]

Articoli simili

I commenti alle notizie sono disponibili solo agli abbonati. Accedi alla campagna di crowdfunding in corso e scegli l'abbonamento che preferisci.

Abbonati / Sostieni

Accedi alla campagna di crowdfunding in corso

Ultimi

Correlati