lunedì 26 Febbraio 2024 C0AM+0100

‘Ndrangheta: arrestato il presidente del consiglio regionale della Calabria

Il presidente del Consiglio regionale della Calabria, Domenico Tallini (Forza Italia), é stato arrestato e posto ai domiciliari con l’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa e scambio elettorale politico mafioso. L’indagine, che ha portato all’arresto di Tallini, riguarda i suoi presunti rapporti con la famiglia Grande Aracri della ‘ndrangheta. Secondo l’accusa, avrebbero voluto costituire una società, con base a Catanzaro, finalizzata alla distribuzione all’ingrosso di prodotti medicinali, mediante una rete di punti vendita (20 in Calabria, 2 in Puglia e 1 in Emilia Romagna).
I carabinieri dei comandi provinciali di Catanzaro e Crotone hanno eseguito 20 ordinanze di custodia cautelare nelle province di Catanzaro, Crotone e Roma. Associazione mafiosa, concorso esterno in associazione mafiosa e scambio elettorale politico-mafioso, alcune delle accuse mosse a vario titolo.

I commenti alle notizie sono disponibili solo agli abbonati. Accedi alla campagna di crowdfunding in corso e scegli l'abbonamento che preferisci.

Stampa la pagina [dkpdf-button]

Articoli simili

I commenti alle notizie sono disponibili solo agli abbonati. Accedi alla campagna di crowdfunding in corso e scegli l'abbonamento che preferisci.

Abbonati / Sostieni

Accedi alla campagna di crowdfunding in corso

Ultimi

Correlati