giovedì 22 Febbraio 2024 C0PM+0100

L’Europa esporta pesticidi tossici che lei stessa ha vietato: protesta di 70 ONG

70 organizzazioni non governative d’Europa hanno inviato una lettera di protesta alla Commissione Europea, poiché all’interno del continente vieta l’uso di pesticidi, permettendone l’esportazione a paesi terzi che ne fanno uso, acquistano poi i prodotti finiti, da questi ultimi. Nel 2018 i paesi membri hanno approvato la vendita oltre i confini di 81.615 tonnellate di pesticidi contenenti 41 sostanze vietate in Europa. Nello stesso anno i residui di 74 antibatterici proibiti sono stati trovati anche negli alimenti testati sul mercato europeo.

Il mese scorso la Commissione europea ha approvato la Strategia per la sostenibilità delle sostanze chimiche. Nel documento l’Europa garantiva l’impegno a vietare le sostanze pericolose e a non produrle per l’esportazione. Inoltre, l’esecutivo UE si è impegnato anche a promuovere una graduale eliminazione globale dei pesticidi non più approvati.

I commenti alle notizie sono disponibili solo agli abbonati. Accedi alla campagna di crowdfunding in corso e scegli l'abbonamento che preferisci.

Stampa la pagina [dkpdf-button]

Articoli simili

I commenti alle notizie sono disponibili solo agli abbonati. Accedi alla campagna di crowdfunding in corso e scegli l'abbonamento che preferisci.

Abbonati / Sostieni

Accedi alla campagna di crowdfunding in corso

Ultimi

Correlati