venerdì 1 Marzo 2024 C0PM+0100

India, nuova legge sul commercio agricolo: 500mila contandini protestano

 

In India 500.000 contadini stanno bloccando da questa mattina le principali strade di 18 stati, inscenando proteste in oltre 2500 località. Le partecipazioni più rilevanti sono in corso a Punjab e in Haryana. Con la nuova legislazione, i contadini non dovranno più vendere i prodotti ai “Mandi” (mercati controllati dai governi locali) che garantivano un prezzo minimo fisso. I critici prevedono che le aziende li priveranno del potere di contrattazione. Secondo il governo, invece, la riforma porterà giovamento favorendo la modernizzazione del settore.
AIKSCC, la più grande organizzazione di agricoltori del paese, ha promosso l’agitazione, detta “chakka jaam”. La protesta sarebbe una prova generale della mobilitazione nazionale che, il 26 e 27 novembre, dovrebbe far confluire a Delhi oltre un milione di persone.

I commenti alle notizie sono disponibili solo agli abbonati. Accedi alla campagna di crowdfunding in corso e scegli l'abbonamento che preferisci.

Stampa la pagina [dkpdf-button]

Articoli simili

I commenti alle notizie sono disponibili solo agli abbonati. Accedi alla campagna di crowdfunding in corso e scegli l'abbonamento che preferisci.

Abbonati / Sostieni

Accedi alla campagna di crowdfunding in corso

Ultimi

Correlati