sabato 24 Febbraio 2024 C0AM+0100

La Danimarca abbatterà 15 milioni di visoni per paura che diffondano il Covid

La Danimarca abbatterà più di 15 milioni di visoni, per il timore che una mutazione Covid-19 nell’animale possa trasmettersi di nuovo all’uomo, mettendo a repentaglio i futuri vaccini. Ieri il primo ministro danese, Mette Frederiksen, ha affermato che il virus mutato ha già infettato 12 persone e che i visoni sono ora un rischio per la salute pubblica. Il servizio d’emergenza nazionale è già stato mobilitato per l’abbattimento degli animali e sradicherà l’intera mandria danese.

La Danimarca è il più grande produttore al mondo di pellicce di visone. In 1100 strutture alleva dai 15 a 17 milioni di animali, per un valore di oltre 350 milioni di euro all’anno. Secondo gli ultimi dati dell’Amministrazione veterinaria e alimentare danese, le infezioni da Covid-19 sono state trovate in oltre 200 allevamenti di visoni.

I commenti alle notizie sono disponibili solo agli abbonati. Accedi alla campagna di crowdfunding in corso e scegli l'abbonamento che preferisci.

Stampa la pagina [dkpdf-button]

Articoli simili

I commenti alle notizie sono disponibili solo agli abbonati. Accedi alla campagna di crowdfunding in corso e scegli l'abbonamento che preferisci.

Abbonati / Sostieni

Accedi alla campagna di crowdfunding in corso

Ultimi

Correlati